1. Home
  2. Italia
  3. News

Top Manager Reputaton, Marchionne guida la classifica

7 novembre 2017 - 10:43  di FIRSTonline
Diego Della Valle è al primo posto nel settore Fashion, Flavio Cattaneo risale la china dopo la nomina in Ntv. Da gennaio 2017, le prime due posizioni sono sempre state contese da Urbano Cairo e Marchionne. Francesco Starace di Enel al terzo posto. Catia Bastioli di Terna unica donna nelle prime 20 posizioni

E' Sergio Marchionne il miglior dirigente del mese per Reputation Manager, istituto italiano che analizza e misura la reputazione online di brand e figure di rilievo pubblico. Il numero uno di Fca conferma così la prima posizione della classifica di settembre.

Gli analisti finanziari hanno infatti definito "un miracolo" la rinascita di Fca, riconducibile principalmente all'operato di Marchionne, che in sette anni è stato in grado di risollevare il gruppo. 

In seconda posizione, a due punti di distanza, Urbano Cairo. Fondamentali per la sua "identità digitale" i crescenti risultati finanziari positivi per il gruppo Rcs e l'attività sportiva del Torino. Guardando alle classifiche parziali del 2017, l'imprenditore di Cairo Communication aveva occupato la prima posizione in tutti i mesi, eccetto marzo.  Da due mesi a questa parte è stato però scalzato da Marchionne. 

Sul gradino più basso del podio della classifica dei manager più virtuosi c'è Francesco Starace, Ad di Enel, che precede il "collega" Claudio Descalzi di Eni

L'unica donna presente nella top 20 è Catia Bastioli, presidente di Terna, che si trova in undicesima posizione nella classifica di ottobre. 

"Top Manager Reputation" ha l'obiettivo di "monitorare l'identità digitale dei 100 più importanti top manager italiani" ha dichiarato Andrea Barchiesi, Ceo di Reputation Manager. 

Lo studio ha suddiviso in otto settori di riferimento i 100 manager presenti in classifica: energia, food and beverage, finance, media e tlc, fashion, infrastrutture, industria e trasporti. 

Sergio Marchionne è anche sul podio del cluster Industria, seguito da Tronchetti Provera e John Elkann. Nel Food and Beverage la palma d'oro è assegnata a Bob Kunze-Concewitz, Ceo di Campari. In seconda e terza posizione Claudio Colzani, Ceo di Barilla, e Lapo Civiletti, Ceo di Ferrero. 

Come viene prodotta la classifica? Ciascun profilo è soggetto a un’analisi dei diversi parametri che rappresentano delle variabili fondamentali nella costruzione della reputazione di un personaggio pubblico sul web, come l’immagine percepita, la presenza digitale, il grado di evoluzione, i volumi e l’impatto reputazionale. Ad ogni caratteristica è assegnato un punteggio sulla base del volume e della qualità dei contenuti rilevati.

Notizie Correlate