1. Home
  2. Lifestyle
  3. Made In Italy

Roma, Rinascente raddoppia: apre lo spazio in via del Tritone

12 ottobre 2017 - 11:18  di FIRSTonline
Al negozio storico di piazza Fiume si aggiunge il nuovo flagship in centro: uno spazio da 15mila metri quadrati dove ci sarà più posto per i grandi marchi del lusso - Apertura giovedì 12 ottobre alle 12 e fino alle 23 - L'ad Cocchini: "Ristrutturazione durata 11 anni, investimento da 200 milioni di euro: 130 per l'acquisto del palazzo, 46 per la struttura e 24-25 per gli arredi".
A 150 anni dalla prima apertura, a Milano, apre a Roma la seconda La Rinascente: anzi apre Rinascente, senza "La", e con una nuova posizione nel segmento del lusso. Il negozio è a via del Tritone, in pieno centro tra piazza Barberini e Palazzo Chigi, e sarà uno dei più grandi d'Italia con i suoi 15mila metri quadrati: affiancherà nella Capitale la sede storica di Piazza Fiume e sarà sempre più dedicato alle grandi griffe dell'abbigliamento, del design, della gioielleria e della cosmesi.

"Siamo orgogliosi di aprire questo grande magazzino a Roma - annuncia emozionato l'ad di Rinascente Pierluigi Cocchini - un palazzo oggetto negli ultimi 11 anni di un complesso lavoro di ristrutturazione, 1850 giorni. Il risultato è in perfetta armonia con il contesto che lo ospita. Abbiamo valorizzato le ricchezze storico-culturali dello spazio. Elemento di straordinarietà è infatti il sito archeologico visitabile al piano interrato che riporta alla luce uno dei tesori di Roma Antica: l'Acquedotto Vergine inaugurato da Augusto nel 19 a.C.".

L'investimento, aggiunge Cocchini, "è costato a mister Tos Chirathivat (ceo di Central Group, società thailandese proprietaria di Rinascente, presente anche lui ndr) 200 milioni di euro: 130 per l'acquisto del palazzo, 46 per la struttura e 24-25 per gli arredi. Altri 50 milioni sono stati spesi dalle griffe che hanno realizzato i loro negozi. In tutto sono stati investiti 250 milioni di euro". Lo store incorpora inoltre un piccolo edificio dei primi del '900 denominato 'Palazzetto', che su diversi piani diventa parte integrante dell'architettura. Altro elemento distintivo è il cavedio che attraversa in altezza tutti i piani consentendo alla luce di diffondersi. Rinvenute e preservate anche una domus del IV secolo, mosaici, terme e un tratto della via Salaria, la via dove si trasportava il sale, dove del resto è situata anche l'altra sede romana della Rinascente. La facciata su via del Tritone comprende 96 finestre e sette vetrine ed è stata ridisegnata da Vincent Van Duysen. 

Notizie Correlate