1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Ilva, Mittal: "Vogliamo trovare una soluzione con Governo e sindacati"

10 ottobre 2017 - 14:51  di FIRSTonline
Il Cfo Aditya Mittal dopo lo strappo di ieri: "Speriamo fortemente di poter proseguire con le discussioni e trovare un punto d'accordo con Governo, istituzioni locali e sindacati"
“Vogliamo trovare una soluzione insieme a Governo, istituzioni locali e sindacati per un futuro sostenibile di Ilva”. Lo ha detto Aditya Mittal, Cfo di ArcelorMIttal, a margine del forum Conftrasporto. "Speriamo fortemente di poter proseguire con le discussioni e trovare un punto d'accordo", ha aggiunto. Lunedì il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, ha annullato il tavolo della trattativa giudicando “irricevibili” le proposte del gruppo su stipendi e condizioni contrattuali.

Nessuna indicazione chiara dall’azionista però, per il momento, sui termini di un’eventuale ricomposizione del dialogo. Quella dell'Ilva “è una sfida non facile, ma io sono giovane e sono qui per rimanere nel lungo termine e portare avanti con successo questo nel lungo termine – ha continuato Aditya Mittal – Nel business dell'acciaio si tratta gestire gli stakeholder, i dipendenti, il business. L'industria dell'acciaio è molto importante all'interno di una comunità perché ha un impatto importante su tante cose, sui tanti posti di lavoro e quindi dal punto di vista economico e strategico riveste un'importanza di grande rilievo e noi prendiamo questa responsabilità molto seriamente, è qualcosa che sappiamo di dover gestire su base quotidiana e sui cui dobbiamo eccellere”.

L'Ilva “ha un grandissimo potenziale perché la sua ubicazione è ideale, è tra le acciaierie in Europa quella che ha una delle posizioni migliori – ha concluso il Cfo – I costi logistici e la capacità di fornire un servizio adeguato al cliente faranno la differenza. Una delle cose che ci piace dell'Ilva e che ci è piaciuto moltissimo al momento dell'acquisizione è che c'è questo porto profondo, ha trasporti interni ed esterni di altissima qualità, ha una connessione marittima diretta con Genova che una volta completata ci permetterà di abbassare ulteriormente i costi di trasporto. Logistica e acciaierie vanno di pari passo, senza una logistica efficace una acciaieria non può lavorare bene”.

Notizie Correlate