1. Home
  2. Risparmio e Pensioni
  3. Risparmio

Fondi: raccolta raddoppia in 8 mesi

26 settembre 2017 - 13:16  di FIRSTonline
DATI ASSOGESTIONI - La raccolta netta ha totalizzato 8,6 miliardi contro i 10,3 miliardi del mese precedente e da inizio anno ha raggiunto un vero e proprio record - Le masse gestite hanno nuovamente aggiornato il record, salendo a 2.032 miliardi da 2.021 a luglio.
Anche ad agosto l'industria del risparmio gestito ha mantenuto un buon ritmo, pur senza uguagliare l'effervescenza di luglio. In base alla mappa mensile di Assogestioni, la raccolta netta ha totalizzato 8,6 miliardi contro i 10,3 miliardi del mese precedente e da inizio anno ha raggiunto 75,9 miliardi. Le masse gestite hanno nuovamente aggiornato il record, salendo a 2.032 miliardi da 2.021 a luglio. Nell'agosto 2016 la raccolta netta era stata di 6,2 miliardi e nei primi otto mesi dell'anno aveva totalizzato 37,9 miliardi.

Il mese scorso le gestioni collettive hanno segnato un saldo dei flussi positivo per 5,13 miliardi, dopo i 5,9 miliardi di luglio, per complessivi 55,6 miliardi da inizio anno. Il dato mensile è appannaggio per 4,9 miliardi dei fondi aperti (dopo 5,7 miliardi a luglio), a un totale di 54,8 miliardi da gennaio e per 204 milioni (dopo 189 milioni) è riferibile ai fondi chiusi. Per le gestioni di portafoglio agosto si è chiuso a +3,5 miliardi (dopo 4,5 miliardi a luglio) a un totale di 20,35 miliardi da inizio anno.

Le gestioni istituzionali hanno fatto la parte del leone con 3,4 miliardi (dopo 3,97 miliardi) di saldo mensile e quasi 16 miliardi da inizio anno. Scarso l'interesse per le gestioni retail, che segnano in agosto +58 milioni (dopo +487 milioni) a un totale sugli otto mesi di 4,4 miliardi. Tra i fondi aperti, exploit dei flessibili, che si aggiudicano il primato di raccolta netta mensile con 1,7 miliardi (dopo 1,67 miliardi a luglio), strappandolo agli obbligazionari (1,35 miliardi dopo 2,38 miliardi).

Si mantiene buono l'interesse per i bilanciati (1,25 miliardi dopo 1,48 miliardi), mentre si è nuovamente ridotta la richiesta per gli azionari (184 milioni dopo 561 milioni). Da inizio anno, gli fondi obbligazionari restano, comunque, i preferiti dai risparmiatori italiani, con 23,9 miliardi di raccolta netta, sopravanzando nettamente i bilanciati (12,9 miliardi), i flessibili (12,2 miliardi) e gli azionari (6,3 miliardi).

Tornano in terreno positivo in agosto i fondi monetari, con +357 milioni dopo -379 milioni, ma il saldo di raccolta da inizio anno resta negativo (-316 milioni). Quanto a nazionalità, i fondi di diritto italiano hanno segnato una raccolta netta di 1,37 miliardi, sui livelli di luglio (1,35 miliardi) a un totale di 10,2 miliardi da inizio anno. Gli esteri segnano flussi per +3,5 miliardi da +4,3 miliardi del mese precedente, a un totale di 44,5 miliardi da gennaio.

Notizie Correlate