1. Home
  2. Italia
  3. Top News

Cina: banca centrale blocca prestiti a coreani

21 settembre 2017 - 13:40  di FIRSTonline
Secondo quanto riferisce Reuters, in un documento la Banca centrale cinese ha chiesto alle banche nazionali di implementare pienamente le sanzioni delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord, mettendo in guardia dai rischi economici e reputazionali in caso di mancato rispetto di tali obblighi.
La Banca centrale cinese ha imposto alle banche il blocco dei servizi finanziari e la chiusura dei prestiti esistenti ai clienti nord coreani. Lo riferisce Reuters.

Secondo l'agenzia americana, in un documento la Banca centrale cinese ha chiesto alle banche nazionali di implementare pienamente le sanzioni delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord, mettendo in guardia dai rischi economici e reputazionali in caso di mancato rispetto di tali obblighi. Secondo le fonti riportate da Reuters, le banche hanno ricevuto il documento lunedì.

Il documento, sottolinea come “al momento, la gestione dei business collegati alla Corea del Nord sia diventato un tema politico e di sicurezza di livello nazionale”.

La Banca centrale cinese invita le banche a spiegare ai clienti che, alla luce del rispetto degli impegni internazionali, non possono gestire nessun business connesso alla Corea del Nord.

Ricordiamo che oggi Standard & Poor's ha tagliato di un gradino ad 'A+' il rating del debito a lungo termine della Cina e quello del debito a breve del Paese ad 'A-1'.

Notizie Correlate