1. Home
  2. Tech

Tim e Utilitalia, accordo quadro per la fibra ottica

12 settembre 2017 - 13:08  di FIRSTonline
L'iniziativa darà un impulso maggiore allo sviluppo della rete in fibra ottica di Tim su tutto il territorio nazionale. Per il triennio 2017-19 sono previsti investimenti per 11 miliardi di euro in Italia, di cui 5 dedicati solamente all'implementazione della banda ultralarga fissa e mobile

Il costo maggiore legato allo sviluppo delle reti a banda larga è rappresentato dagli scavi, necessari per inserire i cavi corrugati. Proprio per cercare di aggirare l'elevato costo, Tim e Utilitalia hanno siglato un accordo di intesa che mira a facilitare l'utilizzo delle infrastrutture preesistenti di oltre 500 gestori dei servizi pubblici locali (tubi, cavidotti e reti dell'illuminazione pubblica). 

Utilitalia - la federazione che raggruppa sul territorio nazionale le aziende operanti nei servizi pubblici dell'energia elettrica, gas, acqua e ambiente - ha raggiunto l'accordo non esclusivo con Tim, definendo una procedura unica, operativa da subito ed applicabile a livello nazionale per regolare le operatività per l'accesso ed il co-utilizzo delle infrastrutture delle aziende che hanno aderito alla federazione. 

Il Memorandum di intesa permetterà la drastica riduzione degli scavi per la posa della fibra, riducendo così i conseguenti disagi arrecati alla cittadinanza ed alla circolazione stradale. Un altro importante vantaggio dell'accordo-quadro è rappresentato dalla minimizzazione degli impatti socio-ambientali. 

La rete in fibra ottica targata Tim ha già raggiunto il 71% di copertura del territorio nazionale, con oltre 17 milioni di abitazioni servite in circa 2100 comuni. 

 

Notizie Correlate