1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Pirelli: il piano punta sull'alta gamma, ricavi +9% l'anno

1 settembre 2017 - 10:52  di FIRSTonline
Entro il 2020 il gruppo intende conquistare la leadership nei mercati a più alto valore (High Value), con un posizionamento strategico sui segmenti tecnologicamente più avanzati, ad alta crescita e ad alta redditività.

Al termine del nuovo piano industriale 2017- 2020, Pirelli conta di essere diventata una pure consumer tyre company focalizzata sui prodotti High Value, con un posizionamento strategico sui segmenti tecnologicamente più avanzati, ad alta crescita e ad alta redditività. Lo fa sapere la società in un comunicato, precisando che gli indirizza strategici del nuovo piano comprendono anche altri due obiettivi:

1) Posizione di leadership nei mercati a più alto valore: leader globale sul Prestige e sui ricambi New Premium in Europa, Cina e Brasile.

2) Sviluppo nell’High Value anche attraverso trasformazione digitale, presidio trend tecnologici futuri, riconversione strategica della capacità Standard.

Pirelli ha reso noti anche i numeri che si aspetta di conseguire al termine del nuovo piano , nonché i conti del bilancio consolidato al 30 giugno di quest’anno. Ecco i dati principali.

DATI PREVISIONALI AL 2020
- Crescita media annua dei ricavi nel periodo 2016-2020 maggiore o uguale al 9%
- Incidenza ricavi High Value sul totale in crescita dal 55% del 2016 al 63% a fine 2020
- Margine Ebit adjusted dal 17% del 2016 a ~18,5%/~19,5% a fine 2020
- Incidenza Ebit adjusted High Value sul totale in crescita dall’81% del 2016 all’85% del 2020
- Piano di efficienze cumulate nel 2017-2020 pari all’1% dei ricavi
- Investimenti previsti nel periodo 2017-2020 in media pari a circa il 7% dei ricavi annui, 82% destinati all’High Value
- Indebitamento in calo con un rapporto Posizione Finanziaria netta/Ebitda adjusted da 4,6 volte di fine 2016 a minore di 2 a fine 2020

RISULTATI AL 30 GIUGNO 2017
- Ricavi al 30 giugno 2017 in crescita del 10,6% a 2.685,3 milioni di euro
- Ebit adjusted ante costi start-up al 30 giugno 2017 pari a 443,0 milioni di euro, con un margine pari al 16,5%
- Ebit adjusted al 30 giugno 2017 pari a 416,2 milioni di euro, con un margine pari al 15,5%
- Utile netto al 30 giugno 2017 in crescita a 67,6 milioni di euro (-6,5 milioni di euro al 30 giugno 2016)
- Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2017 pari a 4.176,5 milioni di euro (4.960,7 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Ieri Pirelli aveva annunciato la struttura della nuova governance dopo il ritorno in Borsa.

Notizie Correlate