1. Home
  2. Italia
  3. Top News

Macron: no asset strategici agli stranieri

31 agosto 2017 - 11:24  di FIRSTonline
Il Presidente francese torna sul tema dopo la decisione di nazionalizzare i cantieri navali di Stx. L'Europa, secondo MAcron, ha il diritto e la necessità di esercitare la propria sovranità sugli asset strategici, combattendo contro le minacce di dumping
(Teleborsa) - Uscita protezionistica per il Presidente francese Emmanuel Macron. Secondo il numero uno dell'Eliseo l'Europa dovrebbe tutelare le aziende strategiche proprio come avviene in francia.

"La battaglia sulla protezione degli investimenti strategici è essenziale", ha dichiarato Macron in una intervista al settimanale Le Point, augurandosi che "si possa fare al livello europeo ciò che facciamo in Francia", cioè rifiutare che alcune aziende europee operanti in settori strategici (tlc, energia ecc.) passino sotto il controllo di società estere.

Le dichiarazioni del Presidente francese saltano all'occhio dopo che Parigi ha preteso la nazionalizzazione dei cantieri navali di STX a fine luglio, sui quali aveva messo le mani l'italiana Fincantieri.

Macron ha parlato della necessità che l'Europa eserciti gli strumenti di sovranità che già esistono "sul piano commerciale contro gli attacchi di dumping", attraverso una "politica commerciale concertata" e attraverso un "budget per la zona euro".

Notizie Correlate