1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Casa e Immobili

Affitto studenti fuori sede: da Roma a Milano, la classifica delle città più care

29 agosto 2017 - 17:06  di FIRSTonline
Quest’anno però, in tema di affitti, le notizie non sono buone. In base ad un’analisi dell’Ufficio Studi di Immobiliare.it, i prezzi registrano un netto aumento - A fronte di una media di 416 euro al mese per una camera singola e 302 euro per una doppia, i rincari pesano sulle principali città - Ecco quanto costano e quali sono le città più care d'Italia per gli studenti fuori sede
Le lezioni stanno per ricominciare e, tra uno sciopero ed un rinvio, molti studenti universitari sono impegnati con gli esami, ma settembre è anche il mese in cui si cerca o si cambia casa, in vista del nuovo anno accademico.

Un periodo di valige e traslochi per migliaia di studenti fuori sede che affollano le maggiori Università italiane alla ricerca della stanza o del posto letto con il migliore rapporto qualità/prezzo

Quest’anno però, in tema di affitti, le notizie non sono buone. In base ad un’analisi effettuata dall’Ufficio Studi di Immobiliare.it, per il terzo anno consecutivo, i prezzi registrano un netto aumento. E se sulle camere singole il rincaro medio è del 4% rispetto al 2016 (+9% rispetto al 2014), con 416 euro di affitto medio al mese, per un posto letto in camera doppia, con una spesa media di 302 euro mensilili, gli aumenti in alcune città sono addirittura a doppia cifra.

Ma quali sono le città più care e a quanto ammontano, in ognuna di esse, i rincari? Ecco la classifica delle prime dieci.

Affitto studenti: la classifica delle città più care

Al primo posto in classifica delle città più care per gli studenti fuori sede si piazza Milano, con 528 euro di canone medio mensile (+4% rispetto al 2016) per una singola e con 388 euro di spesa media per un posto letto (addirittura +12% rispetto all’anno scorso) per un posto letto in doppia. Le cifre salgono se ci si avvicina alle zione della movida, come Navigli e Porta Nuova, dove per una stanza singola in affitto si spendono più di 610 euro al mese.

Al secondo posto in classifica, con poca sorpresa a dir la verità, troviamo Roma: in cui servono mediamente 439 euro per una stanza singola e 333 euro per un posto letto (+11%). Avvicinandoci al centro o alle vie più vicine alle principali facoltà (Sapienza e Roma Tre soprattutto) si sale a 500 euro al mese per una singola.

Chiude il podio Firenze, che quest’anno ha registrato aumenti da record soprattutto sui posti in doppia: 284, una cifra che corrisponde ad un aumento del 13% rispetto a un anno fa. Per la singola, la spesa media è invece pari a 401 euro.

Ecco la classifica completa (prezzi medi):

1) Milano:
Singola: 528 euro – Posto letto: 388 euro

2) Roma:
Singola: 439 euro – Posto letto: 333 euro

3) Firenze:
  • Singola: 401 euro – Posto letto: 284 euro
4) Bologna:
  • Singola: 355 euro (+8,5%) – Posto letto: 260 euro
5) Torino:
  • Singola: 344 euro – Posto letto: 235 euro.
6) Siena:
  • Singola: 336 euro – Posto letto: 245 euro
7) Venezia:
  • Singola (333 euro) - Posto in doppia: 252 euro, +10%). 
8) Napoli:
  • Singola: 295 euro – Posto letto: 240 euro
9) Pisa:
  • Singola: 313 euro – Posto letto: 235 euro.
10) Pavia:
  • Singola: 309 euro – Posto letto: 198 euro.


(Grafico: Immobiliare.it)

Notizie Correlate