1. Home
  2. Lifestyle
  3. Moda e Lusso

Brexit affonda l'utile di Laura Ashley (-72%)

24 agosto 2017 - 15:42  di FIRSTonline
La svalutazione dell sterlina dovuta a Brexit ha colpito al cuore la casa di moda Laura Ashley che nell'ultimo hanno ha visto i propri profitti in caduta libera per il netto calo delle vendite sia nei negozi che online.
Non basta chiamarsi Laura Ashley ed essere una famosa casa di moda per mettersi al riparo dal contraccolpo di Brexit. Il crollo della sterlina che è derivato dalla decisione dei britannici di lasciare l'Unione europea ha letteralmente mandato in tilt sia le vendite che i profitti di Laura Ashley che nell'ultimo anno ha perso terreno sia nelle vendite dirette  (-30%) che in quelle online (in calo del 22%).

L'utile netto di Laura Ashley, che è controllata dai malesi di Mui Group, è addirittura sceso del 72% raggiungendo prima delle tasse 6,3 milioni di sterline contro i 22,8 dell'anno precedente. La maledizione di Brexit non guarda in faccia a nessuno e per i sudditi di Sua Maestà siamo solo all'inizio.

Notizie Correlate