1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Lufthansa al bivio tra Air Berlin e Alitalia

18 agosto 2017 - 16:46  di FIRSTonline
Il Governo tedesco sta facendo pressione su Lufthansa perchè compri la quota di maggioranza di Air Berlin, finita in bancarotta, ma la maggior compagnia tedesca è interessata solo a rilevare aerei della concorrente fallita e non esclude il suo interesse per Alitalia ma due tavoli sono troppi, specialmente in vista delle elezioni
Era già difficile pensare di vendere Alitalia senza spezzatini, ma la crisi di Air Berlin complica tutto. Il Governo tedesco non s'è fatto scrupoli nel pressare Lufthansa perchè rilevi la quota di controllo di Air Berlin, la compagnia concorrente finita in bancarotta per il venir meno dei fondi del suo principale azionista Etihad, lo stesso di Alitalia.

Lufthansa prende tempo e fa sapere che di Air Berlin le interessano solo gli aerei (90 su una flotta di 140) ma non la partecipazione azionaria, tanto meno quella di maggioranza. Ma il governo tedesco, con le elezioni politiche di settembre alle porte, non mollerà tanto facilmente. E a quel punto diventerà difficile per Lufthansa giocare su due tavoli o voltare le spalle ad Air Berlin per atterrare su Alitalia, che pure interessa alla compagnia tedesca e che si potrebbe acquistare per un tozzo di pane visto che perde soldi anche quando i suoi aerei sono stracolmi.

Fortunamente sembra che a rilevare Air Berlin o una parte dei suoi asset siano interessati anche easyJet e Condor ma se in Germania la partita dovesse farsi politica, si può immaginare come andrà a finire. Nella più ottimistica delle ipotesi, Lufthansa, se dovesse in qualche modo farsi carico di Air Berlin, potrebbe prendere qualche asset di Alitalia ma non di più. Se ne saprà di più il 2 ottobre, quando - salvo proroghe dal profumo elettorale - scadranno i termini per la prsentazione delle offerte vincolanti per Alitalia.

Notizie Correlate