1. Home
  2. Risparmio e Pensioni
  3. Pensioni

Pensioni Inps, ecco quanto prendono gli italiani: il Centro batte il Nord

14 luglio 2017 - 05:31  di Carlo Musilli
Dall'ultimo rapporto Inps emergono alcuni dati sorprendenti: al Centro le pensioni sono più alte che al Nord, mentre al Sud la disparità uomo-donna è più contenuta che nel resto del Paese
Domanda: quanto prendono di pensione gli italiani? Risposta: in media 1.486,23 euro al mese. Lordi. A rivelarlo è una delle tabelle inserite nell’ultimo rapporto annuale Inps, da cui emerge anche qualche sorpresa.

Secondo i calcoli dell’Istituto di previdenza, che fanno riferimento al 2016, l’importo medio delle pensioni è più alto al Centro che al Nord, anche se di poco: 1.614 contro 1.596 euro. Il Sud invece è molto più staccato, con i suoi 1.332 euro al mese. La distribuzione degli assegni però non è affatto omogenea: il 47,1% va al Nord, il 30,7% al Sud e appena il 19,5% al Centro, mentre il rimanente 2,6% finisce all’estero.

Ma la differenza più marcata – e questo in Italia è meno sorprendente – rimane quella di genere. La pensione media degli uomini ammonta a 1.761 euro lordi al mese, quasi un terzo in più rispetto ai 1.245 euro delle donne.

Incrociando i dati sulle aree geografiche con quelli relativi all’appartenenza di genere si ottiene un altro dato inatteso: al Sud la differenza fra le pensioni di maschi e femmine è inferiore rispetto a quella che si registra nel resto del Paese. Certo, il fenomeno è spiegato dal fatto che nel Mezzogiorno si ragiona su importi inferiori, ma la disparità è comunque sensibilmente più ridotta.

Stando ai numeri pubblicati dall’Inps, al Nord gli assegni degli uomini sono mediamente di 1.924 euro, contro i 1.316 euro delle donne. Il un distacco è di 608 euro, pari a circa il 31%. Al Centro, malgrado gli importi siano leggermente superiori, il gap è di poco più basso: 596 euro. Anche in questo caso si tratta più o meno il 30%, considerato che gli uomini incassano in media una pensione di 1.933 euro a fronte dei 1.337 euro delle donne.

Al Sud, invece, il confronto è fra i 1.532 euro lordi degli uomini e i 1.151 delle donne. In questo caso la differenza è di 381 euro, ovvero circa il 24 percento. Una disuguaglianza inferiore del 6-7% rispetto al Centro e al Nord.

Notizie Correlate