1. Home
  2. Italia
  3. News

Cattaneo: "Voglio restare in Telecom fino al 2020"

11 luglio 2017 - 12:53  di FIRSTonline
L'ad risponde alle domande su una sua possibile uscita dall'azienda in seguito alle notizie uscite durante lo scorso weekend. Cattaneo ha voluto chiarire che non esiste nessun tipo ti tensione con i soci ed il top management, ed ha evidenziato i buoni risultati raggiunti da Tim durante il suo mandato.

Dopo la notizia bomba dello scorso sabato relativa ad una possibile uscita di Flavio Cattaneo da Telecom Italia, l'ad di Tim ha voluto smentire tutte le voci al margine della relazione annuale dell'Agcom. 

Si tratta, secondo Cattaneo, di "indiscrezioni tutte false, ho un contratto fino al 2020 e resto fino all'ultimo giorno". I rumors della scorsa settimana erano legati ad una presunta rottura con i soci francesi di Vivendi, ed era addirittura filtrato il nome del potenziale sostituto, il brasiliano Amos Genish. 

"Sto bene a Tim, e non ho nessuna tensione con soci, board o presidente", ha aggiunto Cattaneo. "La società ha raggiunto importanti traguardi e altri se ne prefisserà".

Cattaneo ha poi voluto sottolineare i frutti del suo lavoro fino ad oggi: "I nostri uffici mi hanno mostrato dati che evidenziano come Tim sia la prima società tra gli incumbement Ue e Usa in termini di recupero e velocità di crescita della top line e della profittabilità".

Intanto, in una mattinata incerta per Piazza Affari, le dichiarazioni di Cattaneo fanno salire il titolo Telecom Italia, secondo miglior titolo della mattinata, che si attesta all'1,77% a 0,805. Ma Vivendi, azionista di Tim con il 23,9%, ha comunicato che "non ha ancora risolto del tutto il clima di tensione che si è creato con l'amministratore delegato Flavio Cattaneo".

 

Notizie Correlate