1. Home
  2. Italia
  3. Politica

Marina Berlusconi non scende in politica

10 luglio 2017 - 15:18  di FIRSTonline
Ancora una volta Marina Berlusconi smentisce la sua possibile candidatura politica: impegno e dedizione, solo ed esclusivamente, verso il mondo degli affari e le società di famiglia
Dopo Sergio Marchionne e Carlo Calenda anche Marina Berlusconi smentisce categoricamente la sua intenzione di impegnarsi in politica.

Di fronte alle indiscrezioni della stampa, la figlia maggiore di Silvio Berlusconi, che è presidente di Fininvest e Mondadori, ha ribadito oggi di non aver mai preso in considerazione l’idea di una candidatura alle prossime elezioni politiche. La dedizione che le richiedono gli affari, , non le consentirebbe di dedicare alla politica l’impegno e il rispetto che lei stessa ritiene necessari.

Marina Berlusconi aferma, poi, che la predisposizione alla leadership politica non è trasmissibile geneticamente e tutto il suo impegno converge verso le grandi aziende di famiglia cui si occupa da più di vent’anni. Manager di temperamento, Marina è stata la più attiva nell'entourage di Berlusconi a convincere il padre a cedere il Milan, asset del cuore per re Silvio ma fonte di grandi perdite per il conto economico di Fininvest.

Notizie Correlate