1. Home
  2. Italia
  3. News

Pd: l'Unità lascia il posto a Democratica

30 giugno 2017 - 18:05  di FIRSTonline
Secondo le intenzioni del Partito Democratico Democratica sarà uno strumento che completerà la “giornata comunicativa” del partito - Sarà un pdf scaricabile, composto da 6-10 pagine, con link esterni e contenuti multimediali come video e file audio.
Addio all’Unità. Il giornale fondato nel 1924 da Antonio Gramsci lascia il posto a "Democratica", un nuovo progetto editoriale che sarà diretto dall’ex condirettore dello storico giornale della sinistra, Andrea Romano, da oggi, passato al nuovo giornale.

"E’ il primo caso in Italia di un quotidiano politico, digitale e multimediale che viene diffuso gratuitamente. Abbiamo appena chiuso il primissimo numero: in tempo per l'assemblea nazionale dei circoli dem a Milano", afferma Romano dal palco del teatro Linear Ciak.

"A noi interessa cambiare la vita delle persone, non inseguire le formule della politica del passato. Per questo da oggi è nato un foglio di collegamento digitale (bit.ly/democratica), per questo ci vediamo a Milano tra qualche ora con i circoli, per questo faremo la campagna elettorale parlando di contenuti e di idee. Solo di questo. Avanti, insieme". Lo scrive Matteo Renzi su Facebook a pochi minuti dall'inizio dell'assemblea dei circoli Dem



Secondo le intenzioni del Partito Democratico Democratico sarà uno strumento che completerà la “giornata comunicativa” del partito. "Democratica uscirà ogni giorno alle 13.30 - anticipa il direttore -  e potrà essere scaricato dai social, dall'app Bob, dal sito del Pd e di Unità.tv", continua Romano. Il giornale non sarà in edicola né online, ma sarà un un pdf scaricabile, composto da 6-10 pagine, con link esterni e contenuti multimediali come video e file audio.

Notizie Correlate