1. Home
  2. Tech

Facebook raggiunge i 2 miliardi di utenti attivi

27 giugno 2017 - 20:19  di FIRSTonline
Il social network fondato da Zuckerberg nel 2004 ha raggiunto la soglia dei 2 miliardi di utenti attivi (cioè collegati al sito almeno una volta al mese): raddoppiata la cifra del 2012, quando erano un miliardo.
Due miliardi. Una cifra astronomica, se raffrontata a quella dell'intera popolazione mondiale (parte della quale non ha nemmeno accesso a Internet o non è istruita...), che è ad oggi pari a 7,4 miliardi di persone. Più di un quarto di loro, in ogni angolo del pianeta, è un utente attivo di Facebook, non a caso il social network più diffuso nei cinque continenti. Il numero è esattamente il doppio di quello di cinque anni fa: nel 2012 infatti gli utenti attivi della piattaforma che Mark Zuckerberg ha fondato nel 2004 erano 1 miliardo.

L'annuncio è stato dato dallo stesso Zuckerberg sulla sua bacheca personale: "As of this morning, the Facebook community is now officially 2 billion people! We're making progress connecting the world, and now let's bring the world closer together. It's an honor to be on this journey with you", ha scritto il Ceo&Founder.

Ma che cosa significa utente attivo? Tecnicamente è l'utente che si connette almeno una volta al mese, una frequenza che per l'utilizzatore medio di Facebook è comunque molto scarsa. Concepito come network per gli studenti di Harvard, inizialmente il nome era "The Facebook" e ha raggiunto il milione di iscritti già nel primo anno dalla creazione. Nel 2010 gli utenti attivi erano mezzo miliardo, raddoppiati appunto nel giro di due anni, quando è arrivata anche la quotazione in Borsa. Oggi Facebook ha 18mila impiegati in tutto il mondo, con uffici in 50 città tra cui Milano. E appartengono alla sua galassia anche Whatsapp e Instagram, che anche loro continuano a crescere vertiginosamente: l'app di messaggi istantanei ha ormai 1,2 miliardi di utenti attivi nel mondo, mentre il sito fotografico viaggia sui 700 milioni.

Notizie Correlate