1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Unicredit: la controllata turca vende 130 milioni di Npl

23 giugno 2017 - 12:40  di FIRSTonline
Yapi Kredi ha concluso un accordo con un gruppo di società di asset management per la cessione di un portafoglio di crediti in sofferenza per un importo complessivo di 518 milioni di lire turche, pari a circa 132 milioni di euro
Unicredit informa che Yapi Kredi, la sua entità turca sottoposta a controllo congiunto, ha concluso un accordo con un gruppo di società di asset management per la cessione di un portafoglio di crediti in sofferenza per un importo complessivo di 518 milioni di lire turche, pari a circa 132 milioni di euro.

Yapi Kredi è controllata all'81.8% da Koc Finansal Hizmetler AS, a sua volta partecipata al 50% dal Gruppo UniCredit ed al 50% dal Gruppo Koç. La cessione del portafoglio costituisce parte dell'attuale strategia di Unicredit di riduzione delle esposizioni deteriorate.

La cessione non ha impatto sul rapporto tra esposizioni deteriorate/totale crediti lordi, essendo Yapi Kredi valutata al Patrimonio Netto.

Il titolo Unicredit cede in questo momento a Piazza Affari lo 0,6% a 15,76 euro, contro il -0,7% dell'indice bancario, mentre il listino principale Ftse Mib segna -0,8% a 20.765 punti.

Notizie Correlate