1. Home
  2. Italia
  3. Politica

Macron dice no a Valls: "Non lo candidiamo"

10 maggio 2017 - 11:03  di FIRSTonline
L'ex Premier socialista aveva annunciato l'intenzione di correre alle prossime legislative con République en marche, ma il partito del neopresidente lo ha respinto: "Non ha i requisiti per candidarsi con noi" - Il movimento non ha intenzione di “riciclare” i politici uscenti.
Ci ha provato, ma è stato respinto. L’es premier francese, Manuel Valls, non sarà candidato alle elezioni politiche dell'11 e 18 giugno nelle liste di République en marche, il partito del neopresidente Emmanuel Macron.

Ad appena due giorni dall’esito del ballottaggio presidenziale, Valls aveva annunciato il proprio addio al Partito Socialista e l’intenzione di correre alla prossima tornata elettorale sotto le insegne del nuovo numero uno dell’Eliseo.

Ma “al momento la richiesta di investitura di Manuel Valls non soddisfa i criteri per l'accettazione”, ha spiegato Jean-Paul Delevoye, ex neogollista incaricato da République en marche di stilare le candidature alle legislative.

“Avevamo già indicato un candidato per la cirscoscrizione dell'Essonne”, ha argomentato Delavoye in un'intervista a Europe 1, aggiungendo che il movimento non ha intenzione di “riciclare” i politici uscenti.

In precedenza il portavoce di En Marche, Benjamin Griveaux, aveva già parlato chiaro: “La regola è uguale per tutti: prima bisogna presentare la candidatura. Nessuno può rivendicare l'investitura se la commissione non lo ha deciso prima”.

La lista completa dei candidati investiti per la République en marche! sarà annunciata domani.

Notizie Correlate