1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Deutsche Bank, è cinese il 1° azionista

3 maggio 2017 - 12:38  di FIRSTonline
Si tratta della conglomerata Hna, attiva nel settore industriale e finanziario, salita al 9,9 per cento del capitale.
Il conglomerato cinese, Hna, attivo nel settore industriale e finanziario, è diventato primo socio di Deutsche Bank, portando la sua quota nella prima banca privata tedesca al 9,92% dal 4,76% del marzo di quest'anno. E' quanto risulta da una comunicazione sui diritti di voto inviata alla Borsa tedesca la notte scorsa.

Hna ha, quindi, superato nel capitale di Deutsche Bank la famiglia reale del Qatar Al-Thani che, da ultimo, aveva poco più del 6% in Deutsche Bank, suddivisi su due veicoli distinti di investimento, e il fondo di investimento americano Blackrock con il 5,9%. Il conglomerato cinese detiene la quota attraverso la società di gestione patrimoniale C-Quadrat di Vienna.

L'ingresso di Hna nel capitale di Deutsche Bank risale al febbraio di quest'anno e già allora il conglomerato cinese aveva detto di volere la sua partecipazione che ammontava inizialmente al 3,04%, precisando di non voler superare la soglia del 10%. Hna aveva precisato di voler sostenere il management in veste di socio stabile dell'istituto di credito e in marzo aveva aumentato la propria presenza al 4,76%, partecipando all'aumento di capitale da 8 miliardi varato da Deutsche Bank sotto la guida del ceo, John Cryan.

Il gruppo Hna e' conosciuto soprattutto per la proprietà di compagnie aree (Hainan Airlines), aeroporti (Swissport) e alberghi (Hilton) ma possiede anche ingenti partecipazioni nel settore immobiliare e bancario. Secondo recenti indiscrezioni, anche la famiglia reale del Qatar avrebbe aumentato la propria quota in Deutsche Bank, portandola all'8% circa.

Notizie Correlate