1. Home
  2. Risparmio e Pensioni
  3. Risparmio

Borsa: l’Etf Lyxor Pir straccia il FtseMib con un rialzo stellare

25 aprile 2017 - 07:00  di FIRSTonline
Il confronto tra le due performance è quasi impietoso. L’indice che raccoglie al suo interno le blue chip italiane dal 1°gennaio ad oggi ha guadagnato il 6,7% a fronte del +21,5% realizzato dal Lyxor Ftse Italia Mid Cap Pir, che conferma il grande successo di questo nuovo strumeneto finanziario per i risparmiatori.
Chi aveva pronosticato il successo dei Pir trova conferma non solo nei risultati della raccolta resi noti dai gestori finanziari che hanno deciso di debuttare su questo nuovo mercato nel corso degli ultimi mesi, ma anche nella performance di Borsa del Lyxor Ftse Ital Mid Cap Pir. L’Etf che replica passivamente l’andamento delle azioni collegate ai piani individuali di risparmio ha registrato dall’inizio dell’anno un rialzo a doppia cifra, stracciando letteralmente la performance del FtseMib, ancora in balia della traballante congiuntura economico-politica internazionale.

Facendo un paragone tra le diverse prestazioni il risultato è quasi impietoso. L’indice che raccoglie al suo interno le blue chip italiane dal 1°gennaio ad oggi ha guadagnato il 6,7%, grazie sopratutto al rialzo record del 24 aprile del FtseMib per effetto della vittoria di Emmanuel Macron al primo turno delle elezioni presidenziali francesi che ha contribuito ad innalzare in maniera determinante questa percentuale.

Una performance positiva quella del FtseMib che però non riesce nemmeno lontanamente ad avvicinarsi a quella dell’Eft Lyxor Ftse Ital Mid Cap Pir che da inizio anno ad oggi ha messo a segno un rialzo del 21,53%. Il motivo del rally non è difficile da capire. I piani individuali di risparmio, introdotti dalla legge di Bilancio 2017 dopo anni di attesa, stanno raccogliendo il favore degli investitori che dal loro debutto, avvenuto il 1°gennaio, hanno trovato sul mercato una nuova e interessante possibilità di investimento di medio-lungo termine esente da tasse.

“L’Etf coglie in pieno lo spirito della norma che vuole favorire l’economia reale agevolando l’afflusso del risparmio verso le società italiane di piccola e media capitalizzazione. Gli Etf sono spesso utilizzati per investimenti di lungo termine e lo status Pir del nostro Etf permette agli investitori (anche in maniera mediata attraverso le soluzioni Pir degli intermediari) di combinare i vantaggi fiscali della regolamentazione Pir con la semplicità, la trasparenza e i costi contenuti tipici degli Etf”. Così Marcello Chelli, referente per i Lyxor Etf in Italia, spiega la prestazione stellare dell'Etf in Borsa. 


Notizie Correlate