1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Nasce ViViBanca per il credito alle famiglie e la raccolta online

18 aprile 2017 - 18:04  di FIRSTonline
Depositato l’atto di fusione tra TerFinance S.p.A. e CrediTer già Credito Salernitano - Nasce una nuova realtà nazionale specializzata nel credito alle famiglie attraverso la cessione del quinto e nella raccolta on-line sul mercato retail.
Con il deposito dell’atto di fusione per incorporazione di TerFinance, finanziaria piemontese specializzata nella cessione del quinto dello stipendio, in CrediTer, già Credito Salernitano, nasce ViViBanca, una nuova banca specializzata nel credito alle famiglie attraverso l’erogazione di prestiti contro cessione del quinto e nella raccolta on-line sul mercato retail.

ViViBanca opererà da subito con le strutture e le professionalità delle due realtà da cui è nata attraverso 2 filiali, 80 dipendenti, 70 agenti, 700 sportelli di banche convenzionate e on-line attraverso servizi di Internet Banking dedicati.

Sotto il profilo dei coefficienti di solidità, superando in modo considerevole i limiti imposti dalla Banca Centrale Europea, ViViBanca dispone di un patrimonio netto pari a 31,6 milioni di Euro, un CET1 ratio pari al 18,88%, un total capital ratio del 20,39% e un texas ratio del 70,7%.

Il nome, il brand e il pay off istituzionale “La tua banca per la vita” sono stati progettati per comunicare con efficacia e immediatezza il posizionamento strategico della nuova realtà: una banca on line, chiara, semplice, innovativa e italiana, dedicata alle famiglie e a tutte le persone che credono nel futuro. Una banca da vivere insieme, per vivere meglio.

ViViBanca accrescerà il sistema bancario italiano posizionandosi come realtà rivolta a soddisfare le esigenze di finanziamento, investimento e di Internet Banking delle famiglie, dei giovani e di tutte le persone che credono nel futuro, supportandoli nei propri progetti di vita con servizi ad alta tecnologia chiari ed innovativi.

Volendo ripercorrere i passaggi dell’operazione, si ricorda che lo scorso dicembre – dopo aver ottenuto le autorizzazioni della Banca Centrale Europea e della Banca d’Italia all’operazione di aggregazione tra le due realtà - TerFinance Spa ha acquisito la maggioranza assoluta del capitale del Credito Salernitano, già trasformato da banca popolare a società per azioni, attraverso un aumento di capitale pari a 8 milioni di Euro sottoscritto pressochè integralmente da TerFinance e dai suoi azionisti. Con la successiva fusione inversa per incorporazione di TerFinance in Credito Salernitano, si è dato vita ad una nuova banca dotata delle risorse finanziarie per sostenere gli obiettivi di crescita futuri.

“Nel panorama del sistema degli intermediari vigilati questa operazione rappresenta un progetto innovativo di rafforzamento e di sviluppo tutto italiano”, ha dichiarato Germano Turinetto, Amministratore Delegato di ViViBanca S.p.A..

“Grazie alla significativa capitalizzazione sostenuta dagli azionisti di TerFinance,” – ha aggiunto Turinetto – “oggi ViViBanca gode di ratio patrimoniali ampiamente superiori rispetto ai requisiti imposti dalle Autorità di Vigilanza ed è pronta ad avviare un importante percorso di sviluppo che verrà presentato alla comunità finanziaria entro il primo semestre del 2017”.

Notizie Correlate