1. Home
  2. Italia
  3. Dal Palazzo

Buona Scuola, via libera definitivo ai decreti

7 aprile 2017 - 14:44  di FIRSTonline
Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva gli otto decreti attuativi della legge 107 - Previste nuove modalità per la maturità (dal 2019) e per diventare insegnanti, ma anche nuove risorse per il diritto allo studio, per le scuole all'estero e per l'inclusione degli alunni disabili.
Nuove modalità per la maturità (dal 2019) e per diventare insegnanti. Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva gli otto decreti attuativi della legge 107 (Buona scuola). I provvedimenti ridisegnano anche l'istruzione professionale, prevedono nuove risorse per il diritto allo studio e introducono novità per l'educazione della fascia d'età 0-6 anni, per le scuole all'estero e per l'inclusione degli alunni disabili.

I provvedimenti approvati oggi in Consiglio dei Ministri "qualificano ulteriormente il sistema di Istruzione del nostro Paese", ha detto la Ministra Valeria Fedeli ricordando che "sono il frutto di un lungo lavoro di consultazione" e di un "ampio confronto che è servito a migliorare e arricchire i testi". 

La ministra ha spiegato che il Governo ha esercitato otto delle nove deleghe previste dalla riforma approvata a luglio 2015. La nona riguardava la revisione del Testo unico sulla scuola per la quale è previsto un disegno di legge delega specifico e successivo. "I provvedimenti approvati - ha aggiunto la ministra - sono tutti collegati da un filo rosso: migliorare la qualità del sistema nazionale di istruzione".

Notizie Correlate