1. Home
  2. Tasse/Lavoro
  3. Lavoro e Professioni

Francesco Caputo Nassetti avvocato dell'anno

6 aprile 2017 - 17:47  di FIRSTonline
Il riconoscimento della banking & finance community italiana è stato attribuito a Caputo Nassetti nel corso di una cerimonia organizzata, (il 31 marzo) nella sede della Borsa di Milano, dal Centro di Formazione e Studi Giuridici Bancari e Finanziari “Alma Iura”, attivo nella divulgazione di sentenze, pubblicazioni e analisi sul settore bancario e dei mercati finanziari.
All’avvocato Francesco Caputo Nassetti (59 anni) il premio LOY 2016 - Lawyer of the Year (Avvocato dell’Anno) "per l'innovazione di alcune sue proposte in materia di NPL e per l'intensa attività arbitrale in materia finanziaria”.

Caputo Nassetti (59 anni), docente di Diritto Bancario all’Università di Ferrara e ad di Swiss Merchant Corporation, è uno dei massimi esperti in contratti derivati e crediti deteriorati. 

Il riconoscimento della banking & finance community italiana è stato attribuito a Caputo Nassetti nel corso di una cerimonia organizzata, (il 31 marzo) nella sede della Borsa di Milano, dal Centro di Formazione e Studi Giuridici Bancari e Finanziari “Alma Iura”, attivo nella divulgazione di sentenze, pubblicazioni e analisi sul settore bancario e dei mercati finanziari.

Già vicedirettore generale di Banca Commerciale Italiana e di Banca Intesa, Caputo Nassetti nel 2003 diventa direttore generale della Divisione Global Markets Italy di Deutsche Bank e nel 2006 Senior Advisor for Eastern Europe di Deutsche Bank Londra. Dal 2015 è ad della Swiss Merchant Corporation (Lugano), società di consulenza finanziaria specializzata in operazioni straordinarie d’impresa e da gennaio a ottobre 2016 è stato Consigliere di Amministrazione della Cassa di Risparmio di Cesena.

Parallelamente all’attività bancaria, l’avvocato Caputo Nassetti ha insegnato diritto privato per nove anni all’università Bocconi di Milano, collaborando con diverse riviste giuridiche per la redazione di articoli e commenti a sentenze. Tra le sue più recenti pubblicazioni “Il contratto di appalto bancabile” edito da Giuffrè nel 2017 per la collana “Quaderni di giurisprudenza commerciale”.

Suo anche lo schema ideato per alleggerire i bilanci delle banche italiane dal peso dei “crediti deteriorati” che hanno raggiunto complessivamente il valore di circa 360 miliardi di euro. La soluzione messa a punto da Caputo Nassetti è alternativa sia alla cessione in blocco degli Npl agli operatori del mercato che alla gestione in house e sfrutta congiuntamente due strumenti che, singolarmente, non produrrebbero alcun beneficio: la cartolarizzazione dei crediti deteriorati attraverso un prestito della società veicolo e la scissione della banca interessata.

I dettagli di questa soluzione sono stati analizzati da Bankitalia e Bce e hanno richiamato l’attenzione di alcuni componenti delle Commissioni Finanze di Camera e Senato e dell’Abi. Anche gli analisti di Icbpi hanno messo in evidenza che <>.

L’avvocato Caputo Nassetti è amministratore unico della società di consulenza finanziaria Medontis e svolge attività imprenditoriali nei settori fotovoltaico, idroelettrico, immobiliare e della commercializzazione di tecnologia “Led”.

Notizie Correlate