1. Home
  2. Italia
  3. Top News

San Pietroburgo: 2 esplosioni in metro

3 aprile 2017 - 14:41  di FIRSTonline
Almeno 10 morti - I feriti sarebbero "decine" secondo quanto rende noto l’agenzia d’informazione russa Ria Novosti - Almeno due le stazioni coinvolte.
Doppia esplosione nella linea blu della metropolitana di San Pietroburgo. Stando quanto riporta la Reuters, che a sua volta cita l’agenzia Tass, le vittime sono almeno 10.

I feriti sarebbero 47, di cui sei in gravi condizioni, secondo quanto rende noto l’agenzia d’informazione russa Ria Novosti. Almeno sette stazioni sono state chiuse.

Su alcune foto pubblicate sui social media si vede un vagone sventrato e corpi sulla banchina. Una testimonianza riportata da Reuters ha contato otto ambulanze nei pressi della stazione della metropolitana Sennaya Ploshchad.

Sempre per Novosti, sarebbero almeno due le stazioni coinvolte: la fermata metro Sennaya e la stazione del Tekhnologichesky Institut. Secondo fonti citate dall'agenzia Interfax, l'esplosione è stata causata da un ordigno artigianale "probabilmente lasciato su un vagone prima della partenza del convoglio", e quindi non da un terrorista kamikaze. La bomba era stata resa più pericolosa con l'aggiunta di "elementi lesivi". E un ordigno inesploso è stato trovato in un'altra stazione della metro di San Pietroburgo, quella di Ploshchad Vosstaniya. 

Per quanto riguarda le cause il procuratore generale sembra non avere dubbi: "Si è trattato di terrorismo". "I procuratori - ha detto il portavoce della procura generale Aleksandr Kurennoi, citato dall'agenzia Interfax - faranno tutto il possibile per precisare tutti i particolari che riguardano questo attentato affinché niente del genere succeda in futuro".

Nella città è presente oggi il leader del Cremlino, Vladimir Putin, intervenuto a un forum sui media.


Notizie Correlate