1. Home
  2. Lifestyle
  3. Firstarte
  4. Mercato Dell'Arte / Aste

Asta di Antiquariato e Dipinti al Castello Mackenzie

19 marzo 2017 - 06:13  di Redazione FIRST Arte
Dal 28 al 30 marzo Castello Mackenzie ospita le aste di Cambi dedicate ai Dipinti del XIX e XX Secolo e all’Antiquariato. Ad una ricca asta di Arredi, Dipinti, Tappeti, Argenti e Oggetti d’Arte, si aggiunge l’esclusivo catalogo Le Stanze di una Collezione Fiorentina, dedicato ad una collezione privata di sculture e oggetti d’arte.
I fascinosi ambienti di un antico palazzo fiorentino sono lo scrigno che contiene questa collezione di arte antica. Sculture, avori, bronzi, dipinti e oggetti d'arte sono testimonianza di un gusto collezionistico colto ed essenziale, di cui sono rappresentativi i legni policromi trecenteschi, come il minuziosamente raccolto Santo Vescovo, opera di un raffinato scultore umbro-abruzzese del XIV secolo, e gli eleganti marmi rinascimentali, tra cui spicca un'interessante Allegoria della Giustizia di ambito quercesco della prima metà del XV secolo. Tra i dipinti un importante compendio di quattro oli su tela raffiguranti scene di caccia ed agresti ambientate nella campagna romana opera del pittore tedesco Philipp Peter Roos, operante in Italia con il nome Rosa da Tivoli, e la coreografica ed inedita rappresentazione allegorica di Madre Natura, opera seicentesca ricca di metaforiche simbologie. Ed ancora bronzi barocchi, cornici con pietre dure, opere in terracotta e porcellana rendono questa raccolta un appuntamento imperdibile per collezionisti ed appassionati. 

Il catalogo Arredi, Dipinti, Tappeti, Argenti e Oggetti d’Arte propone diverse opere importanti, come un bel nucleo di arredi provenienti da collezioni napoletane e siciliane, tra cui un ricco presepe napoletano degli inizi del XIX secolo.

In asta sono presenti molti argenti italiani ed europei, con un nucleo di boccali inglesi del XVIII e XIX secolo provenienti da una collezione privata milanese. Meritevole di attenzione anche una selezione di Miniature dal XVIII al XIX secolo.

Nella sezione dedicata ai tappeti si distingue un importante tappeto persiano Bidjar Triclinum del XIX secolo.

Sono ben 200 i dipinti proposti, tra cui ricordiamo il bell’olio su tavola Madonna con Bambino, un’opera manierista del rinascimento toscano e il prezioso olio su lapislazzuli raffigurante l’Assunzione della Vergine, opera di un pittore italiano del XVIII secolo.

L’asta di Dipinti del XIX e XX Secolo vanta una bella raccolta di quadri di artisti figurativi, soprattutto italiani, di provenienza privata e con stime di partenza molto interessanti. Tra i lotti scelti con cura dai nostri esperti segnaliamo l’olio su tavola La pipa rotta di Giovanni Battista Quadrone e gli oli su tela Figure sulla spiaggia di Plinio Nomellini, Paesaggio innevato di Cesare Maggi e Navi nel porto di Genova di Giorgio Belloni.

Di grande qualità anche alcune opere di Alessio Issupoff come l’olio su tela Colazione in giardino, e tre dipinti di Henri Ferdinand Bellan.

All’interno del catalogo è presente una vasta selezione di opere di Riccardo Galli, personaggio di rilievo dell’ambiente milanese, allievo del celebre Giuseppe Bertini presso l’Accademia di Brera di Milano e collaboratore di Filippo Carcano, Gaetano Previati, Luigi Conconi ed Emilio Longoni. La Cambi Casa d’Aste proporrà la collezione ereditata dai familiari dell’artista, composta da ritratti e paesaggi che l’autore amava particolarmente.

Notizie Correlate