1. Home
  2. Italia
  3. Politica

Lotti, il Senato respinge la sfiducia

15 marzo 2017 - 20:20  di FIRSTonline
Il ministro dello sport, coinvolto nell'inchiesta Consip, non si dimetterà: Palazzo Madama ha votato contro la mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 Stelle - Dure accuse di Lotti a Grillo: "Non prendo lezioni da un pregiudicato".
Con 161 voti contrari e 52 favorevoli (due gli astenuti), l'aula del Senato ha respinto la mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 Stelle contro il Ministro dello Sport Luca Lotti, fedelissimo renziano e coinvolto nell'inchiesta Consip. L'iniziativa pentastellata mirava a ottenere le dimissioni del politico fiorentino, che però rimarrà dunque in sella.

"Non accettiamo lezioni di moralitá da un movimento fondato da un pregiudicato - aveva duramente detto il ministro Luca Lotti nel suo intervento difensivo -. Le forze politiche che chiedono un mio passo indietro sono culturalmente subalterne e politicamente scorrette. È in atto un tentativo di colpire me non per quello che sono, ministro dello Sport, delega preziosa e cruciale di cui ringrazio Gentiloni e Mattarella, ma per quello che nel mio piccolo rappresento: si cerca di mettere in discussione lo sforzo riformista di questi anni cui ho preso parte partendo da Firenze. Non si può cercare di liquidare quell'esperienza attraverso la strumentalizzazione di un' indagine giudiziaria che farà il suo corso".

Notizie Correlate