1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Fininvest: vertice ad Arcore su Vivendi ma non su Sky

26 febbraio 2017 - 06:32  di FIRSTonline
Summit in casa Berlusconi lunedì ad Arcore per decidere come proseguire la battaglia contro Vivendi in difesa di Mediaset dopo l'accusa di aggiotaggio della magistratura italiana a Bollorè e de Puyfontaine - Nel vertice non si parlerà invece della possibile vendita di Premium a Sky che le due parti continuano a smentire
Silvio Berlusconi riunisce, come ogni lunedì, tutti i i figli, il vertice di Fininvest e i legali nella sua villa di Arcore per fare il punto sulla battaglia a Vivendi in difesa di Mediaset dopo le recenti iniziative della magistratura che, su sollecitazione della stessa Fininvest, indaga sulle mosse di Bollorè e lo ha iscritto insieme a Arnauld de Puyfontaine (ceo di Vivendi) nell'elenco degli indagati per aggiotaggio.

Allo stato non si intravedono spiragli di trattativa tra i due gruppi e la battaglia sembra doversi sempre di più svolgere sul terreno legale, tanto più che Fininvest attende l'esito dell'istruttoria aperta dall'AgCom che ha messo nel mirino la partecipazione di controllo di Vivendi in Telecom Italia e la contemporanea presenza con una quota rilevante nel capitale di Mediaset con un incrocio che la legislazione italiana vieta.

Malgrado le indiscrezioni su incontri londinesi dei giorni scorsi tra emissari di Mediaset e di Sky non sembra invece ancora matura l'ipotesi di un accordo tra i due gruppi per la cessione di Mediaset Premium al gruppo di Murdoch, che continua ad aleggiare sullo sfondo al di là delle smentite d'ufficio. E' difficile che domani se ne parli nel summit di Arcore, mentre  non è affatto escluso che si faccia il punto sugli ultimi adempimenti in vista del closing del 3 marzo per la cessione del Milan alla cordata cinese Sino Europe Sports se Berlusconi non ci ripenserà all'ultimo.

Notizie Correlate