1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Alitalia, si riapre la trattativa sul contratto ma lo sciopero resta

21 febbraio 2017 - 19:07  di FIRSTonline
L'Assaereo accoglie l'invito del governo e convoca i sindacati per mercoledì pomeriggio. Per ora confermato lo sciopero del 23 febbraio ma si lavora per sbloccare l'impasse. Soddisfatto il ministro dello Sviluppo Calenda dopo l'incontro di martedì mattina. "Occorre trovare una soluzione rapida"
L’incontro di stamattina da tra Governo e i rappresentati di Alitalia ha prodotto i suoi frutti. Assaereo, l’associazione di Confindustria alla quale aderisce Alitalia, ha convocato i sindacati per il pomeriggio del 22 febbraio nel tentativo di trovare una soluzione all’impasse in cui è finita la trattativa sul nuovo contratto nazionale. L’azienda sospende così la decisione di sostituire il contratto collettivo di lavoro con un regolamento interno a decorrere dal 1° marzo.

Attraverso una nota Alitalia si dice disponibile a trovare un accordo con i sindacati. In base a quanto si legge nel comunicato, l'amministratore delegato Cramer Ball, nel corso dell'incontro con il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, avrebbe sottolineato "l'intenzione della Compagnia di trovare un'intesa con le organizzazioni sindacali sul rinnovo del Contratto Nazionale di lavoro, scaduto lo scorso 31 dicembre. Per questa ragione, Alitalia ha già rinnovato l'invito ai sindacati affinché riprendano il confronto con l'azienda, per stabilire innanzitutto le tappe urgenti e necessarie al fine di agevolare un'intesa".

Nella nota la compagnia aerea evidenzia che continua a "ritenere che un accordo con le sigle sindacali sia la strada più auspicabile per il rilancio della Compagnia. Ferma restando la necessità di rinnovare il proprio modello di business, aumentando i ricavi e riducendo i costi, per rendere Alitalia competitiva ed economicamente sostenibile sul mercato".

Il Ministro dello sviluppo Economico Carlo Calenda esprime soddisfazione per la tempestività con cui Assaereo ha aderito alla richiesta del governo di affrontare con le Organizzazioni Sindacali la delicata questione della proroga  del contratto nazionale di lavoro. Il Ministro ha sollecitato le parti ad individuare rapidamente una soluzione in grado di scongiurare ogni possibile tensione in attesa dell’imminente avvio del confronto sul piano industriale di Alitalia atteso per la prima settimana di marzo.

Notizie Correlate