1. Home
  2. Italia
  3. Top News

Maltempo: è ancora allerta gelo (VIDEO)

9 gennaio 2017 - 08:19  di FIRSTonline
Continua l'ondata di gelo e neve che sta mettendo in ginocchio soprattutto le regioni del centro sud. Bufere di neve e vento forte si stanno abbattendo su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Sicilia. Oggi le temperature continuano a restare basse. Le precipitazioni nevose però sono meno intense rispetto a sabato. La Protezione civile raccomanda di non mettersi in viaggio nelle aree interessate, se non i casi strettamente necessari e solo con i pneumatici da neve o con le catene montate.

Le previsioni del tempo indicano che una nuova perturbazione colpirà soprattutto la costa adriatica e le regioni meridionali segnalando inoltre "la persistenza di temperature molto basse e venti forti". La colonnina di mercurio questa notte è rimasta sotto lo zero in molte città di Italia. Al nord si sono registrati -7 gradi a Verona, -2 a Firenze. In Sicilia, a Catania a livello del mare le minime sono arrivate a 3 gradi, mentre a Palermo si sono toccati i 4 gradi.

Nel centro Italia, in zone più collinari o di montagna però si sono registrati valori ben più bassi, come -14 gradi a Cascia, in provincia di Perugia (Umbria) o -10 gradi ad Accumoli, in provincia di Rieti (Lazio). Due località colpite dal terremoto del 24 agosto scorso, in cui hanno perso la vita quasi 300 persone.



Intanto, ieri le vittime del freddo sono salite a otto. I primi a fare le spese delle basse temperature sono stati i clochard. Per far fronte all'emergenza gelo, soprattutto per i senzatetto, in alcune città sono stati organizzati punti di riparo per la notte e di ristoro. A Torino ad esempio, nell'atrio della metropolitana di Porta Nuova è stato allestito, grazie all'opera di volontari, un punto di accoglienza. A Messina Palazzo Zanca, sede del Comune, resterà aperto questa notte e fino al normalizzarsi delle temperature.

In molti comuni del sud Italia come Bari, Matera, Salerno, Lecce, le scuole resteranno chiuse sia il nove sia il dieci gennaio. Anche l'Università degli studi di Bari Aldo Moro ha deciso di sospendere le lezioni e gli esami. Una serie di iniziative attuate per limitare i disagi e andare incontro all'invito delle Prefetture di non mettersi in viaggio sulle strade con le attuali condizioni metereologiche.

Notizie Correlate