1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Fca, Marchionne: "Lascio nel 2018". E Trump ringrazia per il Michigan

9 gennaio 2017 - 16:00  di FIRSTonline
"Spero il 2018 sia l’ultimo anno che firmo", ha detto il top manager italo-canadese che teoricamente dovrebbe lasciare la guida del gruppo con il completamento del piano industriale al 2018 - E Trump ringrazia sia Fca che Ford per gli investimenti in Usa.
"E' finalmente successo! Fiat Chrysler ha annunciato un piano da 1 miliardo nel Michigan, dove creerà 2.000 posti di lavoro". Il tweet euforico è di Donald Trump, presidente eletto degli Stati Uniti e ormai prossimo a entrare effettivamente in carica (venerdì 20 gennaio l'insediamento), che in un tweet successivo ha anche apertamente ringraziato sia Fca che Ford per le recenti scelte industriali, che vanno nella direzione indicata dal leader repubblicano di riportare produzione e occupazione negli Stati Uniti, e non in Messico o in altri Paesi come accaduto negli ultimi anni in seguito all'accordo Nafta.



In giornata è poi intervenuto lo stesso ad di Fiat Chrysler, Sergio Marchionne, che ha confermato i target per il 2018 e anche la sua probabile uscita dal gruppo: "Spero il 2018 sia l’ultimo che firmo", ha detto il top manager italo-canadese che teoricamente dovrebbe lasciare la guida del gruppo con il completamento del piano industriale al 2018. "Confermo tutti gli obiettivi al 2018", ha continuato Sergio Marchionne, durante la conferenza con la stampa italiana al Salone dell’auto di Detroit. A chi gli ha chiesto se distribuirà una cedola in quell’anno, il top manager ha risposto "forse un po’ prima". L'ad ha anche rivelato che la successione ai vertici "sarà tutta interna".

Notizie Correlate