1. Home
  2. Tech

Ricerca e sviluppo, Fca prima in Italia

5 gennaio 2017 - 15:10  di FIRSTonline
Il gruppo guidato da Sergio Marchionne domina la classifica italiana per gli investimenti in R&D e si fa largo in Europa dove occupa la decima posizione, con 4,1 miliardi (aggiornati a giugno 2016) - Dietro Fca i maggiori investitori in R&D sono bExor, Leonardo, Telecom, Ferrari, Intesa e Unicredit, Chiesi, Pirelli ed Eni
Fiat Chrysler Automobile è l'azienda italiana che investe di più in ricerca e sviluppo: con 4,1 miliardi di euro, l'azienda guidata da Sergio Marchionne domina la classifica italiana e si fa largo in Europa alla decima posizione, secondo quanto emerge dal Quadro di valutazione 2016 degli investimenti industriali in ricerca e sviluppo nell'anno 2015-2016 (i dati sono aggiornati a giugno 2016) presentato dal Centro comune di ricerca della Commissione europea, secondo il quale le aziende del continente hanno investito complessivamente 188,3 miliardi di euro in ricerca.

Al secondo posto in Italia un'altra società della galassia Agnelli, ovvero la controllante Exor con 1,9 miliardi, che presenta una crescita del 12,1% sull'anno precedente (stessa percentuale per Fca ) e in Europa è 23esima. Poi ci sono Telecom Italia, Leonardo, Ferrari, Unicredit, Intesa Sanpaolo, Chiesi, Pirelli ed Eni.

A guidare la classifica continentale degli investimenti in ricerca e sviluppo c'è un altro player dell'auto, Volkswagen, con 13,6 miliardi e il settore automobilistico monopolizza la classifica con 50,3 miliardi di euro di investimenti complessivi. Tra le industrie farmaceutiche, secondo settore in Europa per investimenti con 37,3 miliardi, spiccano Francia e Inghilterra con Sanofi e Astrazeneca, mentre per scovare la prima italiana bisogna scorrere 117 posizioni con Chiesi Farmaceutici, ottava in Italia con 236 milioni investiti ma in crescita del 40,5% sull'anno precedente.

Notizie Correlate