1. Home
  2. Italia
  3. News

LE 5 TOP NEWS DEL GIORNO

4 gennaio 2017 - 22:50  di FIRSTonline
A tenere banco oggi è il duello virtuale tra Piazza Affari e Wall Street per raggiungere la soglia psicologica dei 20mila punti: alla fine nessuna delle due Borse ce la fa, ma ci fa più vicino il Dow Jones, a un passo dal record di sempre.
1- FtseMib e Dow Jones: chi arriva prima a 20mila?

Gran derby di Borsa tra Piazza Affari e Wall Street: il FtseMib, l'indice dei 40 principali titoli della Borsa italiana, chiude la seduta di oggi a un passo dalla soglia psicologica dei 20 mila punti base dopo uno spettacolare recupero dell'ultimo mese e mezzo mentre il Dow Jones, il principale indice di Wall Street, fa ancora meglio, arrivando a 19,942 (vicino al record di sempre). Leggi l'articolo.

2- Borse, prese di beneficio con banche a due velocità

Sedute borsistiche dominate dai realizzi dopo il rally dei giorni scorsi - Piazza Affari balla attorno alla parità mentre continua il derby tra FtseMib e Dow Jones verso quota 20mila - Gran balzo di Ferragamo ma anche di Ubi e Mediolanum - Bene Italgas e Mediaset -Realizzi su Saipem, Stm, Brembo, Moncler e Bper. L'articolo di Maria Teresa Scorzoni.

3- Banche, rinviata sine die la stretta di Basilea 3

Il vertice conclusivo di Basilea 3, che si sarebbe dovuto tenere questo mese e che avrebbe dovuto licenziare nuove e più restrittive regole di vigilanza bancaria (Basilea 4), soprattutto in materia di patrimonializzazione, è stato rinviato sine die - "E' necessario più tempo per completare il lavoro". Leggi l'articolo.

4- Fca, 1 milione di auto prodotte in Italia

"Il dato è particolarmente positivo – evidenziano i sindacati – perché l’effetto sull’occupazione va nella direzione che auspicavamo con il completamento del piano 2014-2018". Leggi l'articolo.

5- Saint Nazaire, sì a Fincantieri ma con riserva

Il 66,6% della società che gestisce gli storici cantieri navali francesi sta per essere acquisito dall'italiana Fincantieri, ma lo Stato francese che detiene il 33,4% è pronto a porre le sue condizioni, magari inserendo la partecipazione di un gruppo transalpino. Leggi l'articolo.

Notizie Correlate