1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Mediaset, Vivendi sale al 28,8%. Biscione denuncia a Consob

22 dicembre 2016 - 18:57  di FIRSTonline
A mercati chiusi (oggi a Piazza Affari Mediaset è crollata del 12,4%) è arrivata la notizia di un ulteriore rafforzamento del gruppo media di Bollorè, che ora detiene il 28,8% del capitale sociale e il 29,94% dei diritti di voto di Mediaset.
Non si ferma più la scalata del gruppo francese Vivendi a Mediaset. Proprio oggi i rappresentanti del Biscione hanno esposto alla Consob i dettagli della vicenda, ma a mercati chiusi (oggi a Piazza Affari Mediaset è crollata del 12,4%) è arrivata la notizia di un ulteriore rafforzamento del gruppo media di Bollorè, che ora detiene il 28,8% del capitale sociale e il 29,94% dei diritti di voto di Mediaset. Solo 10 giorni fa, Vivendi aveva una quota di appena il 3%, salita progressivamente fino ad avvicinare quota 30%.

"Abbiamo esposto i fatti, abbiamo ricostruito la vicenda dall'inizio, ma era già abbastanza chiara", ha detto Marco Giordani, cfo del gruppo di Cologno Monzese, uscendo dagli uffici della Commissione di Borsa a Milano. Alla domanda se tra le ipotesi che hanno spinto all'esposto alla Consob resti quella che Vivendi possa aver dato forfait sull'acquisto di Premium per deprimere il titolo e acquistare ad un prezzo inferiore Giordani ha risposto: "Sono considerazioni personali. I fatti sono quelli che conoscete, c'è qualcuno che deve giudicare".

Il cfo di Mediaset aveva poi aggiunto che non sono arrivate richieste di assemblea straordinaria da Vivendi ("a quanto ne so io no", ha detto). E spiegato di non aver portato oggi alla commissione nuova documentazione. Infine, a chi gli ha chiesto se si attenda che Vivendi lanci una Opa: "Non dovete chiedere a me", ha risposto.

Notizie Correlate