1. Home
  2. Tasse/Lavoro
  3. Tasse e Tariffe

Canone Rai 2017: per l'esenzione bisogna sbrigarsi

19 dicembre 2016 - 11:24  di FIRSTonline
L'Agenzia delle Entrate ricorda che la prima rata per il canone Rai 2017 viene addebitata già a gennaio, perciò “è consigliabile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre o tramite posta entro il 20 dicembre” - Ecco come fare
Non hai la televisione e vuoi chiedere l’esenzione dal canone Rai 2017? Hai tempo fino al 31 gennaio per presentare all’Agenzia delle Entrate la dichiarazione sostitutiva, ovvero l’autocertificazione con cui i contribuenti possono comunicare di avere i requisiti per non pagare la tassa sulla tv pubblica.

La stessa Agenzia delle Entrate ricorda che la prima rata per il canone Rai 2017 viene addebitata già a gennaio, perciò “è consigliabile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre o tramite posta entro il 20 dicembre”.

COME PRESENTARE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

Il modello di dichiarazione sostitutiva per l’esenzione dal canone 2017 è disponibile sui siti internet dell’Agenzia delle Entrate e della Rai e va presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite un’applicazione web, disponibile sul sito internet dell’Agenzia, utilizzando le credenziali Fisconline o Entratel, oppure tramite gli intermediari abilitati (Caf e professionisti).

Nei casi in cui non sia possibile l’invio telematico, il modello può essere spedito, insieme a un valido documento di riconoscimento, tramite servizio postale in plico raccomandato senza busta all’indirizzo “Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino”.

La dichiarazione sostitutiva può essere firmata digitalmente e presentata anche tramite posta elettronica certificata all’indirizzo cp22.sat@postacertificata.rai.it.

Notizie Correlate