1. Home
  2. Finanza e Mercati
  3. Finanza e Mercati

Vivendi, assalto a Mediaset: sale al 12,3% e punta al 20%

13 dicembre 2016 - 19:18  di FIRSTonline
Continua senza esclusione di colpi la battaglia tra il gruppo di Bolloré e il Biscione: i francesi hanno comunicato di essere saliti al 12,3% di Mediaset ma puntano a diventare il secondo azionista con un'operazione non concordata che il gruppo di Berlusconi giudica ostile.
L'attacco di Vivendi a Mediaset, annunciato ieri, si sta già concretizzando. Il gruppo francese infatti ha fatto sapere di aver già raggiunto il 12,32% del capitale del broadcaster di Cologno Monzese. L'obiettivo, già dichiarato ufficialmente, è di arrivare alla soglia del 20% (quota probabilmente che verrà comunicata a breve) e diventare così il secondo azionista del Biscione alle spalle della Fininvest della famiglia Berlusconi (34,7%).

“È evidente che si tratta di un’operazione ostile”, hanno commentato in giornata fonti Mediaset. E proprio la holding presieduta da Marina Berlusconi quest'oggi è passata al contrattacco comunicando di avere presentato una denuncia per manipolazione di mercato alla Procura di Milano e anche, per conoscenza, alla Consob. A vergare l'atto è stato l'avvocato di fiducia di Silvio Berlusconi e della finanziaria presieduta dalla figlia primogenita Marina, Niccolò Ghedini.

Entusiastica invece la reazione dei mercati finanziari: oggi a Piazza Affari Mediaset ha guadagnato quasi il 32% a 3,584 euro per azione. Ovviamente il titolo di Cologno Monzese è stato il migliore dell'intero Ftse Mib, che ha vissuto una giornata di gloria grazie anche a Unicredit guadagnando il 2,5%.

Notizie Correlate