1. Home
  2. Lifestyle
  3. Firstarte
  4. Mercato Dell'Arte / Aste

Le aste autunnali di Cambi: oggetti preziosi e maioliche

15 ottobre 2016 - 05:25  di Marika Lion
Le aste autunnali di Cambi iniziano con due appuntamenti uno a Genova il 18-19-20 ottobre e uno a Milano il 25 ottobre.

Nella sede genovese di Castello Mackenzie accanto alla tradizionale aste di antiquariato avranno luogo le aste specialistiche rivolte a settori di nicchia come l'arte marinara, gli strumenti scientifici e gli orologi da tavolo, mentre a Milano sarà battuta l’asta di Maioliche italiane.

Con l’asta di arte marinara e strumenti scientifici Cambi segna un ritorno alle origini, quando nel 2001 ha pubblicato il primo catalogo dedicato a questo settore specialistico.

Nella prima tornata mattutina del 18 saranno battuti una selezione di strumenti scientifici tra i quali bilance, microscopi, planetarie, ottante e globi tra i quali (154208) una coppia di globi celeste e terrestre, John Smith, Londra (€ 6.000 – 7.000). Nel primo pomeriggio l’asta si concentrerà sulla vendita di eccezionali modelli navali eseguiti dalle mani esperte di artigiani di un tempo come il lotto n. 83404 grande modello di veliero armato con sedici cannoni stimato 8-10 mila euro, davvero interessanti sono i ritratti e gouaches di famosi velieri come n. 136179 - Tommaso de Simone (1805-1888) Ritratto dell'HMS Majcienne nel golfo di Napoli stimato € 5.000 - 6.000 e scena costiera n. 144534 - Scuola inglese del XIX secolo valutata € 3.500 - 4.000.


Il 18 ottobre alle 17.30 a castello Mackenzie sarà battuto in asta una raccolta eterogenea di orologi da tavolo e da parete che trova proprio nella varietà dei pezzi che la compongono uno dei punti di maggiore interesse. Pezzi italiani, francesi, inglesi, olandesi, austriaci, tedeschi si alternano nel catalogo offrendo un’immagine sfaccettata dei cambiamenti che tecnica e gusto hanno subito attraverso circa 5 secoli di storia. Tra i pezzi più importanti (155357) Pendo-la da tavolo Luigi XV, Germania XVIII secolo con cassa in legno con guarnizioni e piedini in bronzo dorato, quadrante in metallo argentato con interno dorato, numerazione in numeri romani ed arabi, firmato John Georg Rieff (€ 5.000 - 6.000). Fa parte della collezione inoltre un orologio notturno in ebano (15537), pietre dure e bronzo dorato, Firenze, circa 1690, di foggia architettonica, con scanalature sui fianchi ed un cassetto alla base, decorazioni con pannelli in pietre dure levigate nei toni del rosso e verde entro riserve dorate quadrante non coevo dipinto su rame con Cristo e i discepoli entro paesaggio, nella parte superiore un’apertura rivela le ore scandendole per quarti d’ora il movimento reca la firma Gio Monginot; scappamento a verga (€ 15.000 - 18.000).

Nelle giornate del 19-20 ottobre avrà luogo la tradizionale asta di Antiquariato che grazie alla grande varietà e quantità di pezzi in vendita riesce ad attirare numerosi curiosi oltre che gli esperti del settore. Tra i pezzi in vendita una console Luigi XV (153639) riccamente intagliata e dorata con specchiera, Genova, XVIII secolo, con gambe a voluta finemente intagliate con cascate floreali (€ 10.000 - 12.000) e un tavolo circolare (154334) e sei sedie en suite in legno lastronato e finemente intarsiato (€  6.000 – 7.000).
Nella sede genovese di Castello Mackenzie accanto alla tradizionale aste di antiquariato avranno luogo le aste specialistiche rivolte a settori di nicchia come l'arte marinara, gli strumenti scientifici e gli orologi da tavolo, mentre a Milano sarà battuta l’asta di Maioliche italiane.

L’appuntamento milanese a palazzo Serbelloni in calendario per martedì 25 ottobre alle 15.00 offre una collezione di importanti maioliche italiane dal Rinascimento al Barocco con il contributo eccezionale della dott.ssa Carmen Ravanelli Guidotti che ne ha curato il catalogo e la selezione.

Tra gli highlight degni di nota troviamo (155434) coppa in maiolica di Faenza, Baldassarre Manara, 1535 ca. (€ 75.000 - 80.000) sulla cui superficie è istoriato il mito di Atteone mutato in cervo e un Piatto in maiolica Ur-bino, Patanazzi, rappresentante lo spettacolo duo dei gladiatori (€ 30.000 - 35.000).

 


Notizie Correlate